ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL: IL CATALOGO

Una preziosa pubblicazione di 312 pagine con la prefazione di Renzo Arbore ed i contributi di Claudio “Greg” Gregori, Dario Salvatori ed una miriade di meraviglie da scoprire.
Un totem universale dedicato allo spirito Rock’n’Roll.

Più che un catalogo è un pezzo da collezione.

Il catalogo della mostra è in vendita presso le biglietterie e il bookshop della mostra e presto sarà on-line nel nuovo e-commerce del Summer Jamboree.

Quando nacque il rock’n’roll il sottoscritto aveva l’età della ragione. Non solo della ragione, ma penso che ragionasse un po’ meglio degli altri perché gli altri che sentivano il rock’n’roll dissero: “È una moda! Certamente è una moda che poi passa”. Com’era passato il cha cha cha, com’erano passati i balli che si facevano allora. Sembrava che il rock’n’roll fosse destinato a essere un ballo e non altro. Io capii subito, perché avevo avuto l’insegnamento del jazz, che il rock’n’roll non era una moda, ma si avviava a diventare un’epoca. E così è stato. […]
Renzo Arbore

ph Pippo Onorati

Tre date: 1954, 1977 e 2000. Anni fondamentali per me e per la mia formazione genetica. La prima ha dato inizio al tutto: è la nascita, almeno quella accreditata, del Rock’n’Roll. La seconda segna il mio battesimo nella linfa vitale di questa Musica. Nella terza c’è il varo del Summer Jamboree, la Grande Casa d’accoglienza per i tanti ribelli anni ’50, i fedeli, quelli che amano questa forma d’Arte e che talvolta si trovano smarriti nel caotico magma dell’odierna Musica commerciale. E io sono tra questi. […]
Claudio “Greg” Gregori

ph Guido Calamosca

Non conosco nessun altro festival in Italia in grado di festeggiare i vent’anni di attività con tanta “high energy”, gusto, freschezza, progettualità e intercettazione dei bisogni di più di una fascia di pubblico. Solo così si diventa visionari con le carte in regola. Al Summer Jamboree il clima è ancora quello che rifletteva i valori, gli interessi e l’ottimismo degli adolescenti. La musica non cambiò finché non cambiarono i suoi ascoltatori. Erano ragazzi ribelli più che rivoluzionari. In tutto il mondo, Italia compresa. Ragazzi che non dovevano definire il rock’n’roll. Appena lo sentivano lo comprendevano. […]
Dario Salvatori

ph Giovanni Cocco

Peter Ford ha “fatto play” alla mostra ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL

A tenere a battesimo la mostra Rock’n’Roll is a State of the Soul è giunto dagli Stati Uniti Peter Ford .

Figlio unico di due delle stelle più famose di Hollywood, Eleanor Powell, una delle più grandi stelle musicali della MGM e Glenn Ford, la star del cinema numero uno di Hollywood nel 1958, Peter a soli 10 anni comprò il vinile di Bill Haley & His Comets Rock Around the Clock che allora era solo il side B del brano su cui credevano di più i discografici all’epoca “Thirteen Women”.
Fino a quel momento Rock Around the Clock considerato un brano minore (rispetto ad esempio a Crazy man Crazy sempre dei Comets che aveva venduto 750.000 copie) e meno conosciuto.
Un giorno il regista di Blackboard Jungle (Il Seme della Violenza) Richard Brooks si reca a casa dell’attore protagonista Glenn Ford chiedendogli consiglio per mettere qualcosa di forte dal punto di vista musicale per il suo nuovo film che sarebbe uscito nel 1955 (esattamente un anno dopo l’incisione del brano Rock Around the Clock che segnò poi l’inizio di un’epoca).
Glenn Fordo lo invita in camera del figlio Peter che allora bambino era già un appassionato di musica ed aveva tantissimi vinili.
Peter Ford diede al padre tre dischi tra cui proprio Rock Around the Clock che entrò così nella colonna sonora di apertura del film Blackboard Jungle divenendo un successo mondiale dirompente e innescando di fatto una vera e propria “rivoluzione”.
Peter diventa così quell’anello di congiunzione di questa rivoluzione culturale mondiale, il Rock’n’Roll di cui il brano dei Comets è considerato un emblema.
I Comets nel 2004 vennero a festeggiare i 50 della nascita di Rock’n’Roll al Summer Jamboree e Peter Ford è arrivato appositamente alla inaugurazione della mostra il 14 giugno 2019 per far partire sul juke box del 1953 (funzionante e pieno di 45 giri) parte integrante della mostra, proprio quel brano che acquistò da ragazzino e che divenne il simbolo del Rock’n’Roll.

EXTENDED REALITY

L’esposizione ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL, ideata per il XX anniversario del Summer Jamboree, attraverso l’utilizzo delle tecnologie di Extended Reality garantisce ai visitatori UN’ESPERIENZA ALTAMENTE IMMERSIVA E COINVOLGENTE, estendendo la percezione della realtà circostante.
Durante il percorso espositivo gli utenti possono utilizzare i propri smartphone per accedere a contenuti multimediali aggiuntivi.
Collegandosi al sito www.mostraimmersiva.com 
i visitatori possono avvicinarsi alle fotografie esposte, inquadrare appositi marker e accedere ai contenuti di approfondimento in realtà aumentata (AR) come video, audio, immagini.

Flying Tiger Copenhagen promotore dell’esposizione ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL

Flying Tiger Copenhagen, sponsor della XX edizione del Summer Jamboree di Senigallia, si fa promotore dell’esposizione ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL, mostra immersiva con cui il Summer Jamboree ed il Comune di Senigallia celebrano il XX anniversario dell’evento.

All’interno di tutti i negozi Flying Tiger Copenhagen del centro Italia nelle regioni Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise, è possibile ritirare una speciale cartolina che darà diritto ad uno sconto di 2€ sul biglietto d’ingresso alla mostra!

Flying Tiger Copenhagen vi aspetta inoltre con un coloratissimo pop-up store con prodotti selezionati e tanti giochi e attività a tema in Piazza Garibaldi dal 3 all’11 agosto 2019. 

ENG

Summer Jamboree sponsor Flying Tiger Copenhagen supports ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL, the immersive exhibition brought to you by the Summer Jamboree and the Municipality of Senigallia that celebrates the 20th anniversary of the Festival.

Pick up a special postcard that entitles you to a €2 discount on admission to the exhibition at any Flying Tiger Copenhagen store in central Italy in Lazio, the Marche, Umbria, Abruzzo, or Molise.

Look out for the colourful Flying Tiger Copenhagen pop-up store with a selection of products, games and themed activities in Piazza Garibaldi from 3 to 11 August 2019.

350 scatti memorabili di felicità

ph Guido Calamosca

Espongno: Giovanni Cocco (Sulmona – Le Monde, Newsweek, National, Geographic), Luca Locatelli (Milano – World Press Photo Environment, collabora con National Geographic, The New York Times Magazine), Pippo Onorati (Roma fotografo, designer, regista, giornalista, già collaboratore di Oliviero Toscani in Benetton, per Fabrica e Colors), Amedeo Turello (Montecarlo Fotografo di moda e ritrattista di celebrity, collezionista e curatore di importanti mostre da quelle del Calendario Pirelli fino a quelle dei più grandi fotografi internazionali che hanno celebrato la moda e la bellezza), Guido Calamosca (fotografo di Senigallia che vive e lavora a Bologna. Impegnato nel progetto fotografico del Summer Jamboree da oltre sette anni cogliendo scatti unici e irripetibili), Graziano Panfili (Roma – espone in musei e gallerie di diversi Paesi del mondo, affermato in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali), e molti altri straordinari professionisti della fotografia che in questi vent’anni sono passati al Festival cogliendo momenti memorabili di felicità vissuta in occasione della “Hottest rockin’ holiday on earth”.

ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL

Il Rock’n’Roll raccontato da grandi fotografi che hanno saputo cogliere scatti memorabili di felicità vissuta durante i primi 20 anni di Summer Jamboree, il Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 che si tiene ogni anno i primi di agosto a Senigallia, di recente insignita “Città della Fotografia”.

ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL è il titolo della mostra immersiva con cui il Summer Jamboree ed il Comune di Senigallia celebrano il XX anniversario di quello che è diventato nel tempo il più grande Festival del genere al mondo per numero di presenze registrate.

Curata dalla Summer Jamboree e co-prodotta dal Comune di Senigallia con la collaborazione di Regione Marche la mostra apre le celebrazioni del ventennale Summer Jamboree.

La mostra, aperta al pubblico dal 14 giugno al 29 settembre 2019 esprime lo spirito e la cultura Rock’n’Roll intesi nell’accezione più estesa e autentica, attraverso il suo vissuto durante questi primi vent’anni del Festival Summer Jamboree.